I figli lasciano dei “buchi” nei nostri campi energetici?

images[6]

Carlos Castaneda diceva che nei suoi libri, stava descrivendo il suo apprendistato con il suo maestro, e sperava che il lettore potesse astrarre alcuni principi per la propria vita—principi tipo: essere impeccabili con la propria energia—ovvero utilizzarla saggiamente.

Se state per avere un figlio o se lo state crescendo, fatelo coscienziosamente. Se stiamo crescendo i figli inconsciamente, intendendo che ci stiamo aspettando da loro di adempiere i nostri desideri inadempiuti, oppure  di vivere i nostri sogni non vissuti, o stiamo cercando di essere apprezzati da loro e quindi non poniamo limiti necessari, o abbiamo risentimento nei loro confronti e li utilizziamo come scusa per non vivere i nostri sogni—tutto questo può creare una perdita di energia che, agli occhi dei veggenti di questo lignaggio, ha l’apparenza di buchi nei nostri campi energetici.

Diversamente, se li cresciamo con consapevolezza, riconoscendo che sono doni dell’infinito, con molte cose che possiamo imparare da loro, abbiamo un grande vantaggio. Disponiamo di una grande motivazione per superare un’eccessiva preoccupazione per “noi stessi” e invece possiamo portare in sogno un altro essere e possiamo sognare insieme con lui.

E se vediamo i nostri figli fare qualcosa di sbagliato verso loro stessi o altri, possiamo stabilire loro dei limiti, ma nello stesso tempo controllare cosa facciamo noi stessi—Faccio anche io questo? Ho mai fatto quello?

Per quanto riguarda “perdere le qualità” – parte della nostra energia migliore va naturalmente al nostro bambino – e come potrebbe essere diversamente? Stiamo mandando avanti la prossima generazione con il nostro migliore amore e tutta la nostra consapevolezza. In cambio guadagniamo attenzione, cura e la saggezza di sapere che non abbiamo “energia da buttare via”

Annunci