Ricapitolazione online


Incontri di Tensegrity® e Ricapitolazione on-line gratuiti

dal 23 Giugno e per tutto il periodo estivo


OGNI MARTEDI’ ALLE ORE 21.15

incontri gratuiti e aperti a tutti

Ricapitolazione  Passi Magici®  

di volta in volta verrà data comunicazione di eventuali ulteriori incontri di pratica.

Ci incontreremo utilizzando piattaforma per videoconferenze Zoom.

Scarica il client di Zoom oppure l’app da Playstore o Applestore

Infine per ricevere il link invia la richiesta a: associazioneixtlan@gmail.com

Questi incontri online sono un’opportunità perfetta per connettersi con il proprio io più profondo. Sarai in grado di imparare alcuni passi magici di Tensegrity®, sia i singoli movimenti individuali che forme lunghe, in modo che possano diventare parte della tua vita quotidiana.

Nella seconda parte di ogni incontro ci sarà uno spazio per la ricapitolazione e la meditazione attiva per imparare a non sprecare ed a utilizzare l’energia acquisita dalla pratica dei passi magici.

Infine vi sarà un momento di condivisone, per chi lo desidera, che scoperte e delle novità emerse durante questo lavoro. 

In questi incontri potrai: Sviluppare strategie semplici per aprirti al tuo potenziale creativo su base giornaliera. Approfittare dell’attenzione focalizzata condivisa del gruppo e trovare un ambiente di supporto per continuare la tua ricerca.

 

Cosa è la Ricapitolazione?
Tutti abbiamo qualcosa da raccontare. Tutti abbiamo vissuto momenti intensi nella nostra vita. Alcuni di questi momenti li ricordiamo come gioiosi e piacevoli, altri meno. Molti altri non li ricordiamo affatto. Tuttavia, tutti questi momenti sono memorizzati nel nostro corpo e condizionano il nostro attuale stato d’animo e le nostra decisioni. Le nostre esperienze passate significative determinano i nostri schemi comportamentali, che continuiamo a ripetere, anche se non ci piacciono.

Tutti i momenti legati a un particolare modello comportamentale – come arrivare sempre in ritardo, stare zitti quando dovremmo parlare o procrastinare sempre ogni cosa – sono collegati insieme tra di loro. Quando cancelliamo il ricordo di uno di essi, l’intera catena si scompone. Il potenziale creativo rimasto chiuso nelle nostre scene passate diventa di nuovo accessibile, e possiamo farci qualcosa ADESSO!
Molto spesso, dipende solo da un piccolo numero di scene cruciali nella vita che devi cancellare per aprire le porte della tua creatività.
Puoi scoprire come è possibile rilevare, rintracciare e cancellare queste scene in modo giocoso, attraverso i movimenti di Tensegrity® e la Ricapitolazione.

Scopri come usare la tua energia con gioia ed efficacia per cancellare alcune delle tue esperienze passate che ti fanno soffrire e limitano la tua creatività anche oggi.
Prova la gioia di ascoltare la tua vera voce interiore
Comprendi come puoi integrare la vista del tuo Veggente Interiore nella tua vita quotidiana

contatti: delsin@live.it

In questa situazione di emergenza abbiamo sospeso le pratiche in luoghi pubblici. Vi invitiamo a partecipare alle nostre PRATICHE ONLINE. Restiamo tutti a casa e mettiamo in pratica scrupolosamente le nuove regole. Tuttavia oltre a utilizzare quello che la conoscenza scientifica ci ha insegnato noi possiamo aggiungere quello che gli sciamani dell’antico Messico chiamavano INTENTO cioè la nostra volontà collegata alla volontà che governa l’Universo di combattere questa infezione.  La situazione è molto difficile anche perché non possiamo fare a meno di pensare: Quando arriverà il mio turno? Come andrà a finire? Perché noi? Perché proprio qui? Questi pensieri possono portare all’autocommiserazione ed essere mortali! Alcuni consigli pratici: indossa la maschera, indossa i guanti, lavati le mani in modo da non portare a casa la cosa maledetta e, oltre a questo, crea il tuo santuario e fortifica la tua personale immunità. Assumi la Vitamina C e cicli di B-12 e nei tuoi momenti di privacy fai il gesto che Don Juan ha insegnato a Carlos Castaneda, visualizzando che qualsiasi Corona dentro di te ti LASCI IMMEDIATAMENTE… oppure visualizzando di stare costruendo uno scudo protettivo intorno a te con questo movimento:

Un’altra volta avevo provato un simile sentimento, in relazione a una mia cara amica, gravemente ammalata. Pensavo di poterla guarire, benché fosse moribonda all’ospedale. Consultai don Juan al riguardo. «Certo,» mi disse. «Puoi guarirla e farla uscire da quella trappola di morte.» «Come?» gli chiesi. «La procedura è semplice» disse lui. «Non devi far altro che rammentarle che la sua malattia è incurabile. Siccome è ridotta allo stremo, ha potere. Non ha più nulla da perdere. Ha già perso tutto. Quando non si ha nulla da perdere, si diventa coraggiosi. Si ha paura solo quando c’è ancora qualcosa cui aggrapparsi.» «Ma basta solo ricordarle questo?» «No. Questo però le darà la spinta di cui ha bisogno. Poi lei dovrà spingere via la malattia con la sua mano sinistra. Dovrà portar il braccio in fuori innanzi a sé, col pugno chiuso, come se stringesse una maniglia. Poi dovrà spingere, dicendo: fuori, fuori!  Dille che, siccome non ha nient’altro da fare, deve dedicare ogni attimo di vita che le resta a eseguire questo movimento. Ti assicuro che si alzerà guarita, se davvero lo vuole.»